Stampa l'articolo

Sarzana, i benzinai vincono il ricorso: il distributore Enercoop non si farà
Il Tar dà ragione ai benzinai: l'impianto Enercoop a Sarzana non si farà. Infatti è stato dichiarato nullo il permesso di costruire rilasciato dal Comune di Sarzana alla società Talea spa perché non poteva emanare il titolo edilizio senza una pianificazione di settore.
 
Quindi: quel poco che era già stato costruito dovrà essere demolito, mentre la Federazione Italiana Benzinai di Confesercenti, firmataria del ricorso, può tirare un sospiro di sollievo.
 
Nella sentenza i giudici hanno evidenziato che "la mancanza di un piano, in spregio alla normativa regionale, e il rilascio di titoli unitari, non ledono meramente un diffuso interesse urbanistico, ma si ripercuotono sull'aspettativa imprenditoriale dei distributori esistenti nel comune di Sarzana e in quelli limitrofi". Inoltre i giudici hanno stabilito che l'impianto sarebbe stato costruito in una zona di "pericolosità idraulica, anche media ed elevata, qualificata dal piano di bacino e che quindi avrebbe imposto uno specifico approfondimento che non è stato effettuato".
 
Per questi motivi il distributore low cost nell'area ex Garaventa non può essere aperto. 
 
Leggi la notizia
sul Secolo XIX La Spezia
 
su La Nazione La Spezia

Stampa l'articolo