Prevenzione dai rischi alluvionali, proroga al 28 febbraio del bando regionale
por fesr
 
 
Regione Liguria
La Regione Liguria ha prorogato i contributi per la riduzione del rischio da eventi alluvionali, approvando il secondo bando "Agevolazione a favore delle attività economiche per prevenzione da rischi alluvionali attraverso soluzioni tecnologiche (dispositivi e/o impianti)" nell'ambito dell'azione 3.1.1, Asse 3 - Competitività delle imprese, del Por Fesr Liguria 2014-2020.
 
Il bando promuove la dotazione da parte delle micro, piccole e medie imprese liguri di sistemi di auto protezione in caso di calamità alluvionali. Gli investimenti devono riguardare unità locali ubicate sul territorio ligure e devono essere completati entro sei mesi dalla data di ricevimento del provvedimento di concessione.
 
Le risorse assegnate al bando sono pari a 6,4 milioni e l'agevolazione, concessa in regime de minimis, consiste in un contributo a fondo perduto nella misura del:
  • 50% dell'investimento ammissibile per i soggetti che non hanno subìto danni segnalati alla Camera di Commercio competente a seguito di precedenti eventi atmosferici eccezionali
  • 60% dell'investimento ammissibile per i soggetti che hanno subìto danni segnalati alla Camera di Commercio competente a seguito di precedenti eventi atmosferici eccezionali
  • 80% dell'investimento ammissibile per i soggetti che hanno subìto danni segnalati alla Camera di Commercio competente a seguito di più eventi atmosferici eccezionali occorsi
L'investimento ammissibile agevolabile non può essere inferiore ad euro 2.500 e superiore a 40.000 euro.
 
Le domande di ammissione ad agevolazione devono essere redatte esclusivamente on line accedendo al sistema bandi online dal sito filse.it a decorrere dal 2 febbraio 2016 al 28 febbraio 2017, termine prorogato con deliberazione della giunta regionale il 20 dicembre scorso.
 
 


Chi contattare in Confesercenti Liguria
Monica Milzi
Ufficio Credito Genova
e-mail: m.milzi @ catliguria.it
Telefono: 010-255279
Novità giuridiche finanziarie
L’azzeramento dell’Irap è un intervento della Regione Liguria per rivitalizzare il tessuto produttivo e migliorare le capacità di investimento delle pmi. Per esercitare questo diritto, le imprese in possesso dei requisiti necessari dovranno fare domanda entro il 31 marzo prossimo.
Abolizione di Equitalia, con conseguente rottamazione delle cartelle; soppressione del tax day del 16 giugno con ridistribuzione delle scadenze fiscali; sostituzione degli studi di settore con quelli che vengono definiti indici di affidabilità fiscale; misure per il rientro dei capitali. Sono solo alcune delle tante novità per i contribuenti.
Lo scorso 31 ottobre è apparsa sulla Gazzetta ufficiale la legge istitutiva del Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione, contenente le deleghe al governo in materia di ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria. Ufficializzate anche le date per il rinnovo delle concessioni dei chioschi
Lavoro e contrattualistica
La misura rientra nell'ambito dell'accordo collettivo territoriale sottoscritto lo scorso 10 dicembre da Confesercenti, che estende a tutte le aziende associate della Città metropolitana di Genova la possibilità di applicare le deroghe ed esclusioni per le assunzioni a tempo determinato già previste per le aziende stagionali.
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie