Paolo Barbieri nuovo direttore di Confesercenti Genova

Paolo Barbieri è il nuovo direttore di Confesercenti Genova: 40 anni il prossimo 20 settembre, laureato in scienze internazionali e diplomatiche, in associazione dal 2007, dapprima come funzionario responsabile di Civ e pubblici esercizi per diventare, nel 2017, vicedirettore, succede ora ad Andrea Dameri alla direzione provinciale.

«Ringrazio per la fiducia accordatami il presidente Massimiliano Spigno, tutta la presidenza e, naturalmente, l'attuale direttore regionale e direttore provinciale uscente, Andrea Dameri - dichiara Barbieri - : insieme abbiamo condiviso anni di lavoro molto intensi e insieme continueremo a collaborare per lo sviluppo e la crescita di Confesercenti.
 
«Desidero inoltre rivolgere un augurio di buon lavoro alla nuova giunta, con la quale abbiamo raccolto la sfida di portare l'associazione sempre più vicina agli operatori del commercio, del turismo e dei servizi: il momento storico con il quale ci dobbiamo confrontare non ha probabilmente eguali nella storia recente del nostro paese, perché alla crisi strutturale che imperversava già da anni si è venuta a sommare quella derivante dalla pandemia, senza contare, per Genova e la Liguria, le ulteriori e ben note criticità infrastrutturali che incidono non solo sul lavoro, ma sulla stessa qualità della vita di ognuno di noi.
 
«Proprio per tutto questo, mai come oggi è importante allargare il più possibile la platea degli associati e, di conseguenza, la rappresentanza e la forza della nostra associazione, perché solamente uniti possiamo pensare di affrontare, e superare, le sfide che ci attendono».

Oltre alla nomina di Barbieri alla direzione, l'assemblea ha designato i quattordici componenti della nuova giunta della quale - accanto al presidente Massimiliano Spigno, al vicepresidente vicario Franco Ardoino e alla vicepresidente Francesca Pescetto e allo stesso Barbieri -, fanno parte Elvo Alpigiani, Fabio Bertagnini, Marisa Carrea, Antonella Cama, Alfonsa Carvelli, Enrico Castagnone, Alessio Maloni, Francesca Recine, Fabio Serpi e Alessandro Simone.
 
Marco Gaviglio
 
Rassegna stampa:

Novità giuridiche finanziarie
L’azzeramento dell’Irap è un intervento della Regione Liguria per rivitalizzare il tessuto produttivo e migliorare le capacità di investimento delle pmi. Per esercitare questo diritto, le imprese in possesso dei requisiti necessari dovranno fare domanda entro il 31 marzo prossimo.
Abolizione di Equitalia, con conseguente rottamazione delle cartelle; soppressione del tax day del 16 giugno con ridistribuzione delle scadenze fiscali; sostituzione degli studi di settore con quelli che vengono definiti indici di affidabilità fiscale; misure per il rientro dei capitali. Sono solo alcune delle tante novità per i contribuenti.
Lo scorso 31 ottobre è apparsa sulla Gazzetta ufficiale la legge istitutiva del Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione, contenente le deleghe al governo in materia di ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria. Ufficializzate anche le date per il rinnovo delle concessioni dei chioschi
Lavoro e contrattualistica
La misura rientra nell'ambito dell'accordo collettivo territoriale sottoscritto lo scorso 10 dicembre da Confesercenti, che estende a tutte le aziende associate della Città metropolitana di Genova la possibilità di applicare le deroghe ed esclusioni per le assunzioni a tempo determinato già previste per le aziende stagionali.
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie