Mercato di Savona, buoni i primi due mesi. Anva chiederà un prolungamento dell'orario di apertura

A due mesi dallo spostamento del mercato a Savona il primo bilancio di Anva Confesercenti è buono: «C'è stata un'ottima collaborazione tra Confesercenti e il Comune di Savona, - commenta Giulio Rossi, presidente Anva Confesercenti Liguria - Anva ha presentato la piantina del nuovo mercato all'amministrazione comunale e le modifiche sono state davvero poche. Ora gli operatori chiedono l'ampliamento delle metrature dove è possibile e il prolungamento dell'orario di apertura del mercato fino alle 19.30. Di questo presto parlerò con l'assessore al commercio Maria Zunato».
 
Il pensiero poi va all'aumento di concessione delle licenze: «Basta andare alla Camera di Commercio e la licenza itinerante per ambulante si ottiene velocemente. - dice ancora Rossi - Il problema sono poi gli spazi: o acquisti un ramo di azienda già esistente, oppure devi aspettare che ce ne sia libero uno, solo per quel giorno. Ci sono più licenze itineranti che posti! Come Confesercenti stiamo pensando di richiedere un "numero chiuso" di autorizzazioni, o comunque fare in modo che le licenze per un po' siano bloccate, visto che i posti sono tutti occupati». 

Novità giuridiche finanziarie
Lo stabilisce la legge di bilancio pubblicata in Gazzetta ufficiale lo scorso 29 dicembre. Ogni datore di lavoro dovrà dunque corrispondere la retribuzione solo ed esclusivamente con un bonifico su conto corrente, con strumenti di pagamento elettronico, tramite assegno oppure in contanti, ma solo presso sportello bancario o postale.
Il lavoratore avente diritto alla corresponsione della Naspi può richiedere la liquidazione anticipata a titolo di incentivo all'avvio di un'attività lavorativa autonoma, come stabilito dall'Inps in una circolare contenente precisazioni in merito alla compatibilità delle indennità di disoccupazione con alcune tipologie di attività lavorativa e di reddito.
Vengono introdotte regole più stringenti per l'utilizzo in compensazione dei crediti tributari prevedendo, in generale, una riduzione a 5mila euro della soglia al di sopra della quale è obbligatoria l'apposizione del visto di conformità nonché l'obbligo di utilizzo dei servizi telematici dell'Agenzia delle entrate per le compensazioni di qualunque importo.
Lavoro e contrattualistica
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Previsti incrementi salariali di 26 euro per i dipendenti dei panifici artigianali e di 27 euro per quelli a indirizzo produttivo industriale; una rivisitazione del contratto di apprendistato, nuovi limiti all'utilizzo del tempo determinato, l'introduzione del "lavoratore di primo impiego" e del "regime di reimpiego".
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie