«Il canone speciale Rai si paga solo per gli apparecchi provvisti di sintonizzatore»

canone raiConfesercenti Tigullio segnala che, negli ultimi giorni, diverse imprese hanno ricevuto dalla Rai dei bollettini precompilati per il pagamento del canone speciale per la ricezione fuori dall'ambito familiare delle trasmissioni radiotelevisive. Un invio massivo che fa seguito a quelli, analoghi, effettuati dalla televisione di stato anche negli anni passati.

«Ancora una volta ci preme dunque ricordare che per un apparecchio privo di sintonizzatori radio operanti nelle bande destinate al servizio di radiodiffusione non va pagato alcun canone Tv, non essendo atto alla ricezione delle radioaudizioni – puntualizza il coordinatore di Confesercenti Tigullio Enrico Castagnone. A stabilirlo, già nel 2012, era stato il Dipartimento delle comunicazioni in seguito alla sollecitazione di Rete Imprese Italia».

«Il canone speciale, che a differenza di quello domestico non viene addebitato nella bolletta elettrica – prosegue Castagnone – va invece pagato in presenza di apparecchi che presentino al proprio interno un dispositivo per la sintonizzazione ai canali televisivi o radiofonici, indipendentemente dall'uso che se ne faccia, sia esso una radio, un televisore o anche un pc o un qualsiasi altro tipo di device che presenti tali caratteristiche».

Si raccomanda pertanto alle imprese di prestare la massima attenzione nel verificare che gli apparecchi detenuti nell’ambito aziendale siano o meno provvisti di sintonizzatore: in caso affermativo, il pagamento del canone speciale Rai sarà appunto dovuto e del numero del relativo abbonamento dovrà essere data evidenza nella dichiarazione dei redditi della ditta. Diversamente, non dovrà darsi seguito ad alcun pagamento, evidenziando nella dichiarazione l’inesistenza dell’obbligo.

Gli uffici Confesercenti di Rapallo (Via della Libertà 28/10; tel. 346-1872741; cel. 347-5670323) e Sestri Levante (Via Olive di Stanghe 27; tel. 0185 480755; fax 0185 480756) restano a disposizione per aiutare quanti necessitassero ulteriore supporto o chiarimenti.

Leggi anche su:


Novità giuridiche finanziarie
Lo stabilisce la legge di bilancio pubblicata in Gazzetta ufficiale lo scorso 29 dicembre. Ogni datore di lavoro dovrà dunque corrispondere la retribuzione solo ed esclusivamente con un bonifico su conto corrente, con strumenti di pagamento elettronico, tramite assegno oppure in contanti, ma solo presso sportello bancario o postale.
Il lavoratore avente diritto alla corresponsione della Naspi può richiedere la liquidazione anticipata a titolo di incentivo all'avvio di un'attività lavorativa autonoma, come stabilito dall'Inps in una circolare contenente precisazioni in merito alla compatibilità delle indennità di disoccupazione con alcune tipologie di attività lavorativa e di reddito.
Vengono introdotte regole più stringenti per l'utilizzo in compensazione dei crediti tributari prevedendo, in generale, una riduzione a 5mila euro della soglia al di sopra della quale è obbligatoria l'apposizione del visto di conformità nonché l'obbligo di utilizzo dei servizi telematici dell'Agenzia delle entrate per le compensazioni di qualunque importo.
Lavoro e contrattualistica
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Previsti incrementi salariali di 26 euro per i dipendenti dei panifici artigianali e di 27 euro per quelli a indirizzo produttivo industriale; una rivisitazione del contratto di apprendistato, nuovi limiti all'utilizzo del tempo determinato, l'introduzione del "lavoratore di primo impiego" e del "regime di reimpiego".
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie