Porto Antico Fashion: Superbe Sfilate a Porta Siberia

Per la prima volta, venerdì 26 e sabato 27 settembre, Genova ospita un evento dedicato alla moda: Porto Antico Fashion, Superbe Sfilate a Porta Siberia. Un doppio appuntamento organizzato da Porto Antico SpA, con la collaborazione di Confesercenti e delle altre associazioni di categoria, per promuovere la creatività degli atelier genovesi e il dinamismo degli operatori del settore.
Confesercenti, rispondendo con entusiasmo all’iniziativa, ha provveduto a individuare sartorie ed esercizi commerciali di primo piano nel panorama cittadino, lavorando con grande impegno ed entusiasmo per realizzare a tempo di record un’idea nata all’inizio dell’estate.
Il programma prevede due serate evento, aperte al pubblico, presentate da Saba Wesser e intermezzate dalla comicità dei Soggetti Smarriti.
La prima, venerdì 26 settembre alle ore 21, sarà dedicata agli atelier genovesi che porteranno in passerella le collezioni autunno inverno 2008: Cristina Rosa, G.Marini, Liapull Cashmere, Lo Spaventapasseri, Michele Cesareo, Nuvole Rosa, Pinal, Sidoti.
La seconda, sabato 27 settembre sempre alla stessa ora, vedrà protagonisti i negozi e le boutique genovesi, Compagnia Unica, Giuse, Jamiro, Lulli, Nuvole Rosa, Oliva, Olmeda, Pandemonio, Pinal, che presenteranno capi e accessori firmati dalle più prestigiose maison internazionali.
L’evento si svolgerà in una cornice d’eccezione: Porta Siberia, una location appositamente rivisitata in chiave anni ’60, dal direttore artistico Cristiano Gatto. Una passerella di venti metri ricoperta con tulle bianco e illuminata da sotto, dall’ingresso di Porta Siberia, si protenderà verso il mare lungo la banchina, ricreando l’atmosfera glamour di un ideale porticciolo anni ’60. Anche la musica richiamerà il favoloso decennio con l’eleganza tutta al femminile di Mina, Ornella Vanoni e Patty Pravo. Due serate evento per Genova e il suo antico porto, dedicate alla moda e all’intrattenimento.
Non posso che condividere l’entusiasmo di questa iniziativa- dichiara Patrizia De Luise, Presidente Confesercenti Liguria- è la numero zero, ma ci auguriamo sia solo la prima di tante occasioni per il futuro. E anzi, proprio per le prossime edizioni si potrebbe pensare di collegare questo speciale fine settimana della moda a un vero e proprio pacchetto turistico, facendo conoscere sempre più Genova, i suoi prodotti e i suoi operatori. La sfilata potrebbe così diventare un’ occasione turistica e commerciale. Lavoriamo insieme da anni per far mettere sempre più in sintonia il Porto Antico, nato per valorizzare Genova, con la città. Le aziende che hanno risposto con entusiasmo all`iniziativa sono state numerose, tanto da doverle selezionare, e questo dimostra quanto sia grande la vivacità imprenditoriale e la volontà di andare avanti, sperimentando canali nuovi per una sempre maggiore apertura verso la clientela. Appuntamenti di questo tipo sono molto graditi, costituiscono la migliore risposta alle esigenze di una cittadinanza eterogenea, che se non trova qui ciò che desidera, va a cercarlo altrove. Doveroso quindi un ringraziamento a tutti coloro che dietro le quinte hanno lavorato con entusiasmo e motivazione, nonostante i tempi ristretti e la concomitanza con la notte bianca”

Novità giuridiche finanziarie
Lo stabilisce la legge di bilancio pubblicata in Gazzetta ufficiale lo scorso 29 dicembre. Ogni datore di lavoro dovrà dunque corrispondere la retribuzione solo ed esclusivamente con un bonifico su conto corrente, con strumenti di pagamento elettronico, tramite assegno oppure in contanti, ma solo presso sportello bancario o postale.
Il lavoratore avente diritto alla corresponsione della Naspi può richiedere la liquidazione anticipata a titolo di incentivo all'avvio di un'attività lavorativa autonoma, come stabilito dall'Inps in una circolare contenente precisazioni in merito alla compatibilità delle indennità di disoccupazione con alcune tipologie di attività lavorativa e di reddito.
Vengono introdotte regole più stringenti per l'utilizzo in compensazione dei crediti tributari prevedendo, in generale, una riduzione a 5mila euro della soglia al di sopra della quale è obbligatoria l'apposizione del visto di conformità nonché l'obbligo di utilizzo dei servizi telematici dell'Agenzia delle entrate per le compensazioni di qualunque importo.
Lavoro e contrattualistica
La misura rientra nell'ambito dell'accordo collettivo territoriale sottoscritto lo scorso 10 dicembre da Confesercenti, che estende a tutte le aziende associate della Città metropolitana di Genova la possibilità di applicare le deroghe ed esclusioni per le assunzioni a tempo determinato già previste per le aziende stagionali.
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie