Spostamento del mercato di Savona, Rossi (Anva): «La città ha reagito bene»

La fatidica data è arrivata: da lunedì 9 luglio il Mercato di Savona ha traslocato in via Guido Bono, via Montenotte e nei giardini di piazza del Popolo. (ne avevamo parlato anche qui)
 
«La città ha reagito bene: - commenta Giulio Rossi, presidente Anva Confesercenti Liguria - il fatto di lasciare il parcheggio di Piazza del Popolo libero ha snellito molto il traffico, ora via Paleocapa il lunedì è più scorrevole. Inoltre è stata informata molto bene la cittadinanza, e infatti le auto rimosse sono state proprio poche. Non è stata toccata nessuna linea bus, quindi il mercato non interferisce con i mezzi pubblici. Insomma: è stato un buon successo».
 
L'unica protesta, lunedì 9 luglio mattina, quella degli spuntisti cioè quelli che occupano gli spazi lasciati liberi. «Una protesta sterile - commenta Rossi - questi operatori senza concessione sul mercato vantano pretese che a norma di legge non esistono. Essendo il primo giorno di mercato tutti i titolari di posteggio erano presenti perché dovevano controllare i segni e che fosse regolare.
Gli spuntisti si collocano quando c'è un assente, e quindi hanno trovato pochi posti liberi. Inoltre in piazza del Popolo non si era provveduto ad accorpare i posteggi di chi aveva comprato, e per un anno e mezzo gli spuntisti hanno potuto utilizzare spazi vuoti. Con lo spostamento l'accorpamento è avvenuto, e chi prima aveva due spazi ora ne ha uno solo. Per Anva questa protesta è malvista: ha creato disagio in città».
 
Il mercato di Savona si terrà ogni lunedì tutto il giorno fino alle ore 17.30: «Abbiamo ceduto un'ora e mezza per consentire al Comune di pulire e far rientrare le auto degli abitanti delle vie interessate ad un orario decente. - prosegue il presidente di Anva Liguria - Il mercato, oltre ad essere molto più ordinato, grazie ad una suddivisione merceologica, è anche tra i più regolari d'Italia, perché chi non era in regola con tutti i pagamenti non poteva piazzarsi con il banco. Infine devo fare un plauso all'amministrazione comunale, agli uffici tecnici e all'assessore al commercio Maria Zunato per il piano sicurezza messo in atto in caso di incendio, terrorismo ed emergenza sanitaria». 
 
Elisa Zanolli

Novità giuridiche finanziarie
Lo stabilisce la legge di bilancio pubblicata in Gazzetta ufficiale lo scorso 29 dicembre. Ogni datore di lavoro dovrà dunque corrispondere la retribuzione solo ed esclusivamente con un bonifico su conto corrente, con strumenti di pagamento elettronico, tramite assegno oppure in contanti, ma solo presso sportello bancario o postale.
Il lavoratore avente diritto alla corresponsione della Naspi può richiedere la liquidazione anticipata a titolo di incentivo all'avvio di un'attività lavorativa autonoma, come stabilito dall'Inps in una circolare contenente precisazioni in merito alla compatibilità delle indennità di disoccupazione con alcune tipologie di attività lavorativa e di reddito.
Vengono introdotte regole più stringenti per l'utilizzo in compensazione dei crediti tributari prevedendo, in generale, una riduzione a 5mila euro della soglia al di sopra della quale è obbligatoria l'apposizione del visto di conformità nonché l'obbligo di utilizzo dei servizi telematici dell'Agenzia delle entrate per le compensazioni di qualunque importo.
Lavoro e contrattualistica
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Previsti incrementi salariali di 26 euro per i dipendenti dei panifici artigianali e di 27 euro per quelli a indirizzo produttivo industriale; una rivisitazione del contratto di apprendistato, nuovi limiti all'utilizzo del tempo determinato, l'introduzione del "lavoratore di primo impiego" e del "regime di reimpiego".
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie