Rinnovato in Prefettura il Patto per la sicurezza nelle discoteche

Giovedì 30 giugno, in Prefettura, Sided Confesercenti e le altre principali associazioni di categoria hanno siglato, insieme a Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia di Stato, il nuovo Patto locale per la sicurezza delle discoteche e dei locali di intrattenimento, a seguito dell'accordo quadro già sottoscritto tre anni fa a livello nazionale, che fissa i parametri a cui i locali devono attenersi per garantire la sicurezza dei clienti e degli stessi dipendenti.

«Il protocollo sottoscritto oggi rappresenta un passo importante, nell'ottica di una collaborazione sempre più stretta tra gestori e forze dell'ordine per un divertimento sicuro, a tutela dell'incolumità di tutti», commenta Tonino Rocca, presidente Sided Confesercenti.

Altra novità riguarda l'intesa per la costituzione di un Albo dei gestori che adempiono alle disposizioni di sicurezza previste dall'accordo quadro. «L'adesione all'Albo non è vincolante ma caldamente consigliata, e va nella direzione che auspichiamo da anni, che punta a valorizzare la professionalità dei tanti gestori virtuosi e a smascherare gli abusivi - spiega ancora Rocca -. Chi fa il nostro lavoro non si occupa soltanto della somministrazione e dell'intrattenimento ma è responsabile, prima di tutto, della sicurezza di tutte le persone che ospita nella propria struttura. Per questo i gestori seri e scrupolosi, che sono la maggioranza, sono i primi interessati ad isolare i pochi che ancora non rispettano le regole e, oltre ad esercitare una concorrenza sleale, mettono in pericolo i loro stessi clienti».

«Sided Confesercenti - conclude il presidente - si rende immediatamente disponibile a fornire il proprio supporto alla compilazione dell'Albo, confidando che i gestori aderenti possano essere resi riconoscibili da un'apposita segnaletica che ne attesti la qualità e la serietà, e che questa misura possa essere di esempio e stimolo alla crescita dell'intera categoria».
 
Marco Gaviglio
 
Rassegna stampa:

Novità giuridiche finanziarie
L’azzeramento dell’Irap è un intervento della Regione Liguria per rivitalizzare il tessuto produttivo e migliorare le capacità di investimento delle pmi. Per esercitare questo diritto, le imprese in possesso dei requisiti necessari dovranno fare domanda entro il 31 marzo prossimo.
Abolizione di Equitalia, con conseguente rottamazione delle cartelle; soppressione del tax day del 16 giugno con ridistribuzione delle scadenze fiscali; sostituzione degli studi di settore con quelli che vengono definiti indici di affidabilità fiscale; misure per il rientro dei capitali. Sono solo alcune delle tante novità per i contribuenti.
Lo scorso 31 ottobre è apparsa sulla Gazzetta ufficiale la legge istitutiva del Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione, contenente le deleghe al governo in materia di ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria. Ufficializzate anche le date per il rinnovo delle concessioni dei chioschi
Lavoro e contrattualistica
La misura rientra nell'ambito dell'accordo collettivo territoriale sottoscritto lo scorso 10 dicembre da Confesercenti, che estende a tutte le aziende associate della Città metropolitana di Genova la possibilità di applicare le deroghe ed esclusioni per le assunzioni a tempo determinato già previste per le aziende stagionali.
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie