Pnrr, Maloni: «Collegare gli aiuti economici alla formazione delle imprese»

Anche Alessio Maloni, nelle sue vesti di coordinatore dei giovani di Confesercenti Genova, ha preso parte a Restart Liguria, il convegno tenutosi il 20 dicembre a Palazzo Ducale sui progetti per Genova e la Liguria nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza.
 
Maloni, in particolare, ha partecipato al panel “Inclusione e coesione”, che corrisponde alla missione numero 5 del Pnrr: «Superare le disuguaglianze sociali ed economiche del paese è il primo passo per poter ripartire tutti insieme dopo la pandemia. In questo ultimo anno e mezzo abbiamo capito l'importanza del concetto di prossimità, sia per quanto riguarda la rete sanitaria che per quella distributiva, a supporto delle fasce più deboli della popolazione, come anziani e disabili. Un esempio virtuoso di aiuto sociale è stata l'esperienza dei maggiordomi di quartiere, alla cui ideazione ha partecipato anche Confesercenti».
 
Molti degli obiettivi che si prefigge la missione 5 del Pnrr sono legati alle politiche attive del lavoro, e in questo contesto la formazione è un tema centrale: «A tal proposito - prosegue Maloni - sarebbe quantomai opportuno vincolare gli aiuti a momenti di formazione in ambito professionale e imprenditoriale, in modo non solo da sostenere le imprese economicamente, ma da aiutarle anche a camminare con le proprie gambe, crescere e svilupparsi, grazie ad un adeguato percorso formativo».
 
Altra esigenza sollevata da Maloni è quella di «una maggiore coesione tra centri per l'impiego e associazioni di categoria, tale da favorire il matching tra domanda ed offerta poiché, sempre più spesso, gli imprenditori si rivolgono alle associazioni come punto di riferimento per trovare nuovi addetti, magari già formati. Comprendere appieno le reali esigenze formative e occupazionali aiuterebbe a tarare al meglio i corsi specialistici che la Regione andrà a finanziare, e per fare questo è necessario aggregare ed interpretare i dati economici e sociali del nostro territorio, magari attraverso un report trimestrale dei principali indicatori che consentano ad un imprenditore di avere un quadro il più possibile completo del contesto in cui opera o su cui vorrebbe investire».
 
Marco Gaviglio
 
Rassegna stampa:

Novità giuridiche finanziarie
L’azzeramento dell’Irap è un intervento della Regione Liguria per rivitalizzare il tessuto produttivo e migliorare le capacità di investimento delle pmi. Per esercitare questo diritto, le imprese in possesso dei requisiti necessari dovranno fare domanda entro il 31 marzo prossimo.
Abolizione di Equitalia, con conseguente rottamazione delle cartelle; soppressione del tax day del 16 giugno con ridistribuzione delle scadenze fiscali; sostituzione degli studi di settore con quelli che vengono definiti indici di affidabilità fiscale; misure per il rientro dei capitali. Sono solo alcune delle tante novità per i contribuenti.
Lo scorso 31 ottobre è apparsa sulla Gazzetta ufficiale la legge istitutiva del Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione, contenente le deleghe al governo in materia di ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria. Ufficializzate anche le date per il rinnovo delle concessioni dei chioschi
Lavoro e contrattualistica
La misura rientra nell'ambito dell'accordo collettivo territoriale sottoscritto lo scorso 10 dicembre da Confesercenti, che estende a tutte le aziende associate della Città metropolitana di Genova la possibilità di applicare le deroghe ed esclusioni per le assunzioni a tempo determinato già previste per le aziende stagionali.
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie