Confesercenti d’Area delle Riviere di Liguria: Fabrizio Capellini direttore per i prossimi quattro anni

Dopo l’assemblea elettiva d’area tenutasi il 19 luglio scorso e l’elezione a presidente di Giancarlo Cerisola, presidente della Confesercenti provinciale di Savona, si è tenuta nei giorni scorsi la prima riunione della giunta della Confesercenti d’Area delle Riviere di Liguria.

Dell’organismo fanno parte i presidenti ed i direttori e coordinatori provinciali delle Confesercenti di Savona, Imperia e La Spezia che sono: Giancarlo Cerisola, Erika Portabene, Ino Bonello, Sergio Scibilia, Alessandro Ravecca, Fabrizio Capellini. La giunta d’area ha nominato quale direttore per il prossimo quadriennio Fabrizio Capellini, attuale coordinatore della Confesercenti provinciale della Spezia.

Alla Confesercenti d’Area Riviere di Liguria, costituita quattro anni fa, sono state trasferite alcune funzioni di rappresentanza politico-sindacale allo scopo di costruire una piattaforma sindacale unificata che sia territorialmente corrispondente alla nuova Camera di Commercio delle Riviere di Liguria, al fine di utilizzare in modo efficace le risorse, le politiche di sviluppo e le nuove opportunità che si renderanno disponibili da quest’ultima.

Dal dibattito sviluppatosi in seno alla giunta d’area è emersa la ferma volontà di sviluppare, anche tramite apposite strutture, le opportune iniziative sul piano economico, tecnico e professionale da sottoporre al vaglio ed all’approvazione della Camera di Commercio Riviere di Liguria nell’interesse delle imprese che operano nel comprensorio camerale.

La Confesercenti d’Area Riviere di Liguria avrà, nella sua missione, il compito di costruire un ponte fra il mondo delle imprese ed il sistema camerale e di rafforzare i legami fra le tre province liguri proponendo, in particolare, progetti tesi ad integrare i loro tre differenti sistemi turistici.

Novità giuridiche finanziarie
L’azzeramento dell’Irap è un intervento della Regione Liguria per rivitalizzare il tessuto produttivo e migliorare le capacità di investimento delle pmi. Per esercitare questo diritto, le imprese in possesso dei requisiti necessari dovranno fare domanda entro il 31 marzo prossimo.
Abolizione di Equitalia, con conseguente rottamazione delle cartelle; soppressione del tax day del 16 giugno con ridistribuzione delle scadenze fiscali; sostituzione degli studi di settore con quelli che vengono definiti indici di affidabilità fiscale; misure per il rientro dei capitali. Sono solo alcune delle tante novità per i contribuenti.
Lo scorso 31 ottobre è apparsa sulla Gazzetta ufficiale la legge istitutiva del Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione, contenente le deleghe al governo in materia di ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria. Ufficializzate anche le date per il rinnovo delle concessioni dei chioschi
Lavoro e contrattualistica
La misura rientra nell'ambito dell'accordo collettivo territoriale sottoscritto lo scorso 10 dicembre da Confesercenti, che estende a tutte le aziende associate della Città metropolitana di Genova la possibilità di applicare le deroghe ed esclusioni per le assunzioni a tempo determinato già previste per le aziende stagionali.
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie