Aperto fino al 30 marzo il bando Garanzia giovani di sostegno all'autoimprenditoria

regione liguriaC’è tempo fino al 30 marzo per presentare domanda di accesso ai finanziamenti del bando a sostegno dell’autoimprenditoria e all’autoimpiego della Regione Liguria previsto dal piano Garanzia giovani.
 
Lo annuncia l’assessore regionale alle politiche attive del lavoro, Gianni Berrino: «È uno strumento rivolto agli under 30 che vogliano mettersi in proprio, creare una piccola impresa, aprire un’attività e avviare una professione. Il progetto prevede l’assegnazione di finanziamenti fino a 25mila euro per giovani imprenditori, senza interessi e senza richiesta di garanzia per l’accesso al credito».

Il bando, scaricabile dal sito di Filse, prevede l’assegnazione di un budget complessivo di 1,25 milioni di euro per un totale di almeno 60 neoimprenditori in tutta la Liguria. «Con questa misura – commenta Berrino – diamo un’opportunità concreta ai giovani di trovare quella giusta iniezione di liquidità che consenta loro di mettersi in proprio, crearsi un’occupazione valorizzando le proprie attitudini e potersi così confrontare con l’esperienza imprenditoriale. Supportare l’imprenditoria giovanile significa contrastare la disoccupazione e, nel contempo, rivitalizzare il tessuto economico regionale».

Per accedere al finanziamento è necessario che i giovani abbiano aderito a Garanzia giovani in Liguria e abbiano sostenuto un’attività formativa tra 60 a 80 ore. Filse presiederà le fasi istruttorie della domanda, la sua approvazione e la conseguente assegnazione del finanziamento nonché tutta la parte di assistenza gestionale, amministrativa e contabile nei primi dodici mesi della nuova attività dei giovani imprenditori.

Novità giuridiche finanziarie
L’azzeramento dell’Irap è un intervento della Regione Liguria per rivitalizzare il tessuto produttivo e migliorare le capacità di investimento delle pmi. Per esercitare questo diritto, le imprese in possesso dei requisiti necessari dovranno fare domanda entro il 31 marzo prossimo.
Abolizione di Equitalia, con conseguente rottamazione delle cartelle; soppressione del tax day del 16 giugno con ridistribuzione delle scadenze fiscali; sostituzione degli studi di settore con quelli che vengono definiti indici di affidabilità fiscale; misure per il rientro dei capitali. Sono solo alcune delle tante novità per i contribuenti.
Lo scorso 31 ottobre è apparsa sulla Gazzetta ufficiale la legge istitutiva del Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione, contenente le deleghe al governo in materia di ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria. Ufficializzate anche le date per il rinnovo delle concessioni dei chioschi
Lavoro e contrattualistica
La misura rientra nell'ambito dell'accordo collettivo territoriale sottoscritto lo scorso 10 dicembre da Confesercenti, che estende a tutte le aziende associate della Città metropolitana di Genova la possibilità di applicare le deroghe ed esclusioni per le assunzioni a tempo determinato già previste per le aziende stagionali.
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie