Dalla Camera di Commercio di Genova 50mila euro per l'alternanza scuola-lavoro

alternanza scuola-lavoroLa Camera di commercio di Genova mette a disposizione 50mila euro euro di fondi per le micro, piccole e medie imprese della provincia di Genova come incentivo all'inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola-lavoro e per contribuire allo sviluppo del sistema economico locale.

Possono concorrere al bando per ottenere i contributi, erogati sotto forma di voucher, le micro, piccole e medie imprese che, dal momento della presentazione della domanda e fino alla liquidazione del contributo, rispondano ai seguenti requisiti:
  • abbiano la sede legale e\o un'unità operativa nella provincia di Genova;
  • siano regolarmente iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio di Genova, attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale;
  • non si trovino in stato di fallimento, in liquidazione, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente e nei cui riguardi non sia in corso un prcedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;
  • siano iscritte nel Registro nazionale alternanza scuola-lavoro;
  • abbiano regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (Durc regolare);
  • non abbiano già beneficiato di altri aiuti pubblici a valere sui medesimi interventi agevolati;
  • non abbiano in corso, alla data di presentazione della domanda di contributo, contratti di fornitura di beni-servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di commercio di Genova.
Il contributo a favore dell'impresa che ospita studenti in alternanza scuola-lavoro sarà pari a 400 euro per la realizzazione da uno a cinque percorsi individuali di alternanza scuola-lavoro e a 800 euro per la realizzazione da sei a più percorsi.

I voucher saranno assegnati per percorsi di almeno venti ore di presenza da effettuarsi presso l'impresa tra il 1 settembre 2017 e il 30 aprile 2018, relativamente a studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 8 del 5 febbraio 2018 e sino alle ore 16 del 30 aprile 2018. Le richieste saranno accettate in ordine cronologico di arrivo, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.
 
Il bando e la modulistica correlata saranno pubblicati nella sezione Alternanza scuola-lavoro del sito della Camera di Commercio a partire dal 15 gennaio 2018.

Novità giuridiche finanziarie
L’azzeramento dell’Irap è un intervento della Regione Liguria per rivitalizzare il tessuto produttivo e migliorare le capacità di investimento delle pmi. Per esercitare questo diritto, le imprese in possesso dei requisiti necessari dovranno fare domanda entro il 31 marzo prossimo.
Abolizione di Equitalia, con conseguente rottamazione delle cartelle; soppressione del tax day del 16 giugno con ridistribuzione delle scadenze fiscali; sostituzione degli studi di settore con quelli che vengono definiti indici di affidabilità fiscale; misure per il rientro dei capitali. Sono solo alcune delle tante novità per i contribuenti.
Lo scorso 31 ottobre è apparsa sulla Gazzetta ufficiale la legge istitutiva del Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione, contenente le deleghe al governo in materia di ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria. Ufficializzate anche le date per il rinnovo delle concessioni dei chioschi
Lavoro e contrattualistica
La misura rientra nell'ambito dell'accordo collettivo territoriale sottoscritto lo scorso 10 dicembre da Confesercenti, che estende a tutte le aziende associate della Città metropolitana di Genova la possibilità di applicare le deroghe ed esclusioni per le assunzioni a tempo determinato già previste per le aziende stagionali.
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie