Fiepet, cinque liguri nella presidenza nazionale dei pubblici esercizi

L'assemblea elettiva nazionale di Fiepet Confesercenti del 10 giugno, che ha confermato alla presidenza nazionale Esmeralda Giampaoli, ha visto l'ingresso nell'ufficio di presidenza di cinque esponenti liguri: i genovesi Paolo Barbieri, Biagio Peres e Nino Fasone e i savonesi Lino Fiumara e Giancarlo Cerisola, quest'ultimo riconfermato anche vicepresidente nazionale dell'associazione che riunisce i gestori di bar e ristoranti.
 
Nel corso dei lavori, naturalmente, sono stati affrontati i principali problemi sul tavolo della categoria: su tutti, quello delle varie forme di abusivismo commerciale, in aumento in tutte le città italiane, che costituiscono una forma di concorrenza sleale nei confronti dei pubblici esercizi. I delegati in arrivo da tutta Italia, inoltre, hanno invocato un intervento di Comuni e Regioni che regolamenti il proliferare incondizionato di sagre e fiere di paese, spesso organizzate in assenza dei requisiti igienico-sanitari richiesti, invece, a bar e ristoranti.
 
Infine, dall'assemblea di Fiepet, che si è anche data un nuovo statuto, è stata sollevata la richiesta di porre un freno all'apertura di attività di somministrazione parallela a quella di bar e ristoranti - come, ad esempio, paninerie e negozi di kebab - che creano un eccesso di offerta nelle nostre città, specie in questi anni di crisi.
 
A margine dell'assemblea, inoltre, sono stati diffusi i dati di un'indagine condotta da Fiepet su come, proprio in considerazione della generalizzata contrazione dei consumi, sono cambiate le abitudini degli italiani al bar e al ristorante.


   - Giancarlo Cerisola rieletto vice pres. nazionale Fiepet
Novità giuridiche finanziarie
L’azzeramento dell’Irap è un intervento della Regione Liguria per rivitalizzare il tessuto produttivo e migliorare le capacità di investimento delle pmi. Per esercitare questo diritto, le imprese in possesso dei requisiti necessari dovranno fare domanda entro il 31 marzo prossimo.
Abolizione di Equitalia, con conseguente rottamazione delle cartelle; soppressione del tax day del 16 giugno con ridistribuzione delle scadenze fiscali; sostituzione degli studi di settore con quelli che vengono definiti indici di affidabilità fiscale; misure per il rientro dei capitali. Sono solo alcune delle tante novità per i contribuenti.
Lo scorso 31 ottobre è apparsa sulla Gazzetta ufficiale la legge istitutiva del Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione, contenente le deleghe al governo in materia di ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria. Ufficializzate anche le date per il rinnovo delle concessioni dei chioschi
Lavoro e contrattualistica
La misura rientra nell'ambito dell'accordo collettivo territoriale sottoscritto lo scorso 10 dicembre da Confesercenti, che estende a tutte le aziende associate della Città metropolitana di Genova la possibilità di applicare le deroghe ed esclusioni per le assunzioni a tempo determinato già previste per le aziende stagionali.
Mercato del Lavoro - Cassa integrazione - Detassazione - Apprendistato - Conciliazione - Attività Rlst
L'intesa sottoscritta lo scorso 7 settembre con Cgil, Cisl e Uil riguarda la rappresentanza ed il modello contrattuale e servirà da cornice ai futuri rinnovi dei contratti relativi a Servizi e Turismo. Il commento del presidente di Confesercenti Liguria Marco Benedetti e dei rappresentanti sindacali.
Confesercenti Liguria - Codice Fiscale 95005740105 - Giornale On line - Copyright © Confesercenti Liguria All rights reserved - Credit  -  Informativa sui cookie